Condizioni di Prenotazione

Prenotazioni e disdette

  • Le prenotazioni possono considerarsi positivamente concluse solo con la ricezione della caparra confirmatoria del 30% dell’ammontare del relativo conto entro la data stabilita al momento della prenotazione.
  • Le modalità di versamento saranno illustrate al momento della prenotazione.
  • La caparra confirmatoria garantisce la vostra prenotazione con arrivo entro le 24.00.
  • La caparra confirmatoria, in caso di disdetta della prenotazione da parte del cliente non verrà restituita salvo che la disdetta pervenga entro 30 giorni dalla data di arrivo.
  • In caso di riduzione del soggiorno o di trattamento per qualsiasi motivo il cliente è tenuto al pagamento dell’intero soggiorno prenotato.
  • A garanzia di prenotazione a breve termine si richiede cortesemente un numero di carta di credito, il numero di sicurezza e la data di scadenza.

Pagamenti

All’atto della prenotazione ovvero all’atto della richiesta impegnativa dovrà essere versata la quota di acconto del 30 % della quota prevista a catalogo. Il saldo dovrà essere effettuato il giorno di arrivo presso la struttura prima di accedere alle camere.

Recesso del cliente senza penali

Il cliente può recedere dal contratto, senza pagare penali, nelle seguenti ipotesi:
  • Aumento del prezzo concordato
  • Modifica in modo significativo di uno o più elementi del contratto oggettivamente configurabili come fondamentali ai fini della fruizione del pacchetto turistico complessivamente considerato e proposta dall’organizzatore dopo la conclusione del contratto stesso ma prima della partenza e non accettata dal consumatore.
Nei casi di cui sopra, il cliente ha alternativamente diritto:
  • Ad usufruire di un pacchetto turistico alternativo, senza supplemento di prezzo o con la restituzione dell’eccedenza di prezzo, qualora il secondo pacchetto turistico abbia valore inferiore al primo;
  • Alla restituzione della sola parte di prezzo già corrisposta. Tale restituzione dovrà essere effettuata entro 7 giorni lavorativi dal momento del ricevimento della richiesta di rimborso.
Il cliente dovrà dare comunicazione della propria decisione (di accettare la modifica o di recedere) entro e non oltre due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso di aumento o di modifica. In difetto di espressa comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzazione si intende accettata.

Recesso del cliente con Penali

Al consumatore che receda dal contratto prima della partenza al di fuori delle ipotesi elencate al punto 3 verrà addebitato al netto dell’acconto versato di cui all’art. 2/1° comma l’importo della penale nella misura indicata di seguito (oltre al costo individuale di gestione pratica ed eventuali premi assicurativi ) :
  • Annullamenti fino a 30 giorni di calendario prima della partenza : penale del 10 % della quota di partecipazione
  • Annullamenti da 29 a 21 giorni di calendario prima della partenza : penale del 30 % della quota di partecipazione
  • Annullamenti da 20 a 14 giorni di calendario prima della partenza : penale del 50 % della quota di partecipazione
  • Annullamenti da 13 a 3 giorni di calendario prima della partenza : penale del 75 % della quota di partecipazione
  • Dopo tali termini , o in caso di no show : penale del 100 %
Nel caso di gruppi precostituiti tali somme verranno concordate di volta in volta alla firma del contratto.

Normativa in vigore

  • Il “diritto di recesso”, detto anche “diritto di ripensamento” previsto dal Decreto Legislativo 185/99 che ha attuato la direttiva della Comunità Europea n. 97/7/CE, Decreto Legislativo 50/92 che ha attuato la direttiva della Comunità Europea n. 85/577/CE non si può esercitare in caso di contratti relativi a turismo e tempo libero, quando c’è una data determinata o un periodo prestabilito, per esempio prenotazioni di un albergo.
  • Per le prenotazioni alberghiere, la disciplina della disdetta è quella prevista dai “Contratti del tempo libero”. Se si decide di non effettuare il soggiorno, bisogna comunicare regolare disdetta. L’albergatore ha in ogni caso diritto al risarcimento dei danni subiti a causa della disdetta (ad es. non riesce più ad assegnare la stanza a terzi oppure aveva respinto altre prenotazioni per conservare la vostra). Se è stata concordata una caparra confirmatoria, oltre a trattenere l’acconto, l’albergatore potrebbe richiedere il pagamento dell’intero corrispettivo del soggiorno prenotato o del maggior danno subito.